Events Il Cybercrime si evolve:dispositivi IoT attaccati dopo solo 24 ore dall'attivazione

Una spada di Damocle digitale pende su noi internauti. Si tratta degli attacchi DDoS, le minacce informatiche per eccellenza.

Ma di cosa si tratta e perché fanno tanta paura? L’obiettivo di un attacco DDoS (acronimo di Distributed Denial of Service) è quello di rendere irraggiungibile le risorse di Rete, oggetto dell’attacco informatico.

Non viene più colpito il singolo portale web o il piccolo server, bensì datacenter, reti di distribuzione dei contenuti o servizi DNS che diventano irraggiungibili e di conseguenza inutilizzabili.

L’indagine Threat Intelligent Report ci riporta un dato allarmante: il numero di attacchi DdoS nel 2018 è cresciuto del 26% rispetto all’anno precedente. Inoltre, nel periodo tra il primo semestre 2017 e il secondo semestre 2018, gli attacchi rivolti alle istituzioni internazionali, sono cresciuti quasi del 200%. Preoccupante anche il dato che vede i dispositivi IoT sotto attacco dopo solo 24 ore dall’attivazione.

Ne consegue che oggi non è più possibile ignorare le minacce digitali rappresentate da pirati informatici che sfruttano le interdipendenze di un mondo ormai fortemente connesso.

Perché, come sostiene Richard A. Clarke, Cybersecurity Advisor presso la Casa Bianca: “If you spend more on coffee than on information security, you will be hacked. What’s more, you deserve to be hacked” (traduzione: Se spendi di più per il caffè che per la sicurezza delle tue informazioni, sarai hackerato. E ti meriti di essere hackerato).

La buona notizia è che con i giusti mezzi è possibile combattere gli attacchi del Cybercrime. Chiedici una consulenza e ti diremo quali azioni intraprendere!

(Fonte: https://www.corrierecomunicazioni.it/digital-economy/cybersecurity-dispositivi-iot-sotto-attacco-dopo-solo-24-ore-dallattivazione/ )

Ricordiamo inoltre il nostro workshop del 25 marzo che tratterà di Cybersecurity: CYBER SECURITY: DALLA SICUREZZA FISICA ALLA SICUREZZA DATA-CENTRICA.

Il workshop è completamente gratuito, ma è necessaria la compilazione del form per la registrazione che troverai cliccando il seguente link: http://www.nposistemi.it/it/webform/workshop-cybersecurity-25-marzo/index.html 

Durante l’evento interverranno anche Netwrix e Sophos. Il workshop approfondirà metodologie e strumenti per mettere in sicurezza il percorso di trasformazione digitale. Iscriviti anche tu e trova spunti per migliorare la sicurezza della tua azienda.