Quel luogo chiamato edge

19 marzo 2021
Quel luogo chiamato edge

Più o meno ogni dieci anni, il mercato tecnologico subisce importanti cambiamenti. Negli ultimi decenni, i principali motori di questi cambiamenti sono stati la mobilità e il cloud. Ora siamo in una nuova grande fase: l'era dei dati. Non stiamo però parlando dei dati generati nel cloud o nei data center, ma di quelli disponibili nello stesso posto in cui si sta svolgendo l'attività: nel luogo in cui gli utenti, i dispositivi e le cose si incontrano in quel luogo chiamato edge.

Per la maggior parte delle imprese, utilizzare il potenziale dell'edge presenta delle sfide e delle opportunità formidabili. Aruba ha condotto un sondaggio tra 2.400 responsabili IT per scoprire quali sono le criticità che stanno affrontando e come le soluzioni tecnologiche possono aiutarli ad adattarsi rapidamente per mettere le rispettive aziende nelle condizioni di crescere.

Come già è successo in passato ogni volta che si verifica una transizione tecnologica, il passaggio a un edge fondato sui dati modifica il ruolo delle infrastrutture IT e introduce nuove opportunità.

Le reti aziendali continueranno a svolgere un ruolo essenziale nel trasferimento dei dati e nel consentire la fruizione delle proprie app e dei propri servizi da parte degli utenti.

Tuttavia con l'ascesa dell'edge,  le reti acquisiscono un'importanza vitale e i requisiti che devono soddisfare vanno ben al di là della normale connettività e delle tecnologie di accesso del passato.

Sebbene in apparenza contribuisca a incrementare la complessità della rete, in realtà l'espansione dell'edge spiana la strada a una gestione IT semplificata. La capacità di analizzare i dati generati nell'edge, spinta da IoT, AI e automazione consente di ampliare la visibilità, reagire più rapidamente e dedicare più tempo alle iniziative strategiche.

Inoltre i dati offerti dall'edge possono guidare l'innovazione di lungo periodo (nuovi prodotti, nuovi servizi, nuovi flussi di entrate).

La giusta combinazione di tecnologie complementari nell'edge consente alle aziende di ottenere dai dati informazioni utili ai fini dell'attività aziendale.

Non sorprende che l’82% dei responsabili IT reputi urgente l’implementazione di un sistema integrato nell’edge.

Dal sondaggio emerge anche che in cima alle preoccupazioni della maggior parte delle aziende si pone la questione della sicurezza. La visibilità e il controllo dei dispositivi connessi alla rete rappresentano due delle sfide più comuni per l’IT e i metodi tradizionali per garantire la sicurezza basati sull'assegnazione di porte e VLAN non sono efficienti né gestibili su vasta scala.

Come possiamo allora servirci della tecnologia per utilizzare al meglio il potenziale dell'edge nel nuovo ambiente di lavoro ibrido? Scarica l'ebook per scoprirlo.

Approfondisci con l'E-book

 

Guarda il video invece per approfondire la soluzione Aruba ESP. 

Per saperne di più, scrivici a info_marketing@nposistemi.it

In evidenza

Articoli correlati

Osa sapere: (auto)formarsi e promuovere una nuova Cultura Digitale. Stefano Lombardi, il volto di Npo
Osa sapere: (auto)formarsi e promuovere una nuova Cultura Digitale. Stefano Lombardi, il volto di Npo
DocuWare per le Risorse Umane
DocuWare per le Risorse Umane
Chatbot e Virtual Assistant: come realizzare interazioni efficaci con i Clienti. Un e-book dedicato
Chatbot e Virtual Assistant: come realizzare interazioni efficaci con i Clienti. Un e-book dedicato