L’azienda appartiene al settore retail ed è nata in Italia agli inizi del ‘900. Questa azienda si è trovata ad affrontare le sfide di una nuova era del lavoro, passando da una gestione completamente in presenza a un mondo phygital.

Con una rete solida di una decina di punti vendita nel Nord Italia e un team di circa 2.000 dipendenti, ha cercato di valorizzare le nuove tecnologie per creare un ambiente di lavoro ibrido, combinando il meglio del lavoro in sede e del lavoro da casa.

ESIGENZA

L’azienda si era già affidata a Npo Sistemi per un progetto di cybersecurity. La necessità in quel caso era di proteggere i dati sensibili e prevenire furti informatici. Ma con l'evoluzione del panorama lavorativo - con i dipendenti che ora si dividono tra casa e negozi, e non più legati a un unico luogo fisico - è sorta una nuova opportunità.

Per questo motivo l'azienda ha avuto la necessità di semplificare e gestire in modo centralizzato tutti i device a disposizione dei dipendenti. E in un settore come il retail, dove l'esperienza utente è di primaria importanza, garantire un'esperienza uniforme su tutti i dispositivi è diventato fondamentale.

SOLUZIONE

Npo Sistemi ha scelto un servizio completo di Workplace Experience UEM (Unified Endopoint Management).

Questo servizio comprende tra gli altri, la gestione completa di piattaforme UEM. Ma cos'è l'UEM? L'UEM, o Unified Endpoint Management, è un approccio alla gestione IT che consente alle aziende di gestire e proteggere da una singola piattaforma i dispositivi endpoint, che possono essere computer, smartphone, tablet, e qualsiasi altro tipo di dispositivo a uso aziendale connesso a una rete.

La Workplace Experience UEM di Npo Sistemi non solo fornisce la configurazione, la gestione e il monitoraggio remoto di qualsiasi dispositivo, ma garantisce una gestione centralizzata della sicurezza, l'aggiornamento e l'ottimizzazione dei costi per il dipartimento IT.

La soluzione si sviluppa su tre ambiti:

  • Design della piattaforma sulle esigenze del business e configurazione personalizzata dei profili dei dipendenti.
  • Una Gestione remota e automatizzata dei processi IT che sgrava il dipartimento IT delle pratiche operative del workplace management massimizzando la produttività
  • Infine, grazie all'attività di reportistica, il Dipartimento IT può mantenere un quadro chiaro e completo di tutti i dispositivi, del software utilizzato e dello stato di conformità, garantendo un monitoraggio efficace e costante della sicurezza e dell'efficienza dei dispositivi.

L'impatto di questo progetto si è manifestato in vari aspetti, con benefici significativi, tra i quali:

  • la valorizzazione del lavoro ibrido
  • L’accelerazione dei processi di configurazione che ha velocizzato la configurazione dei dispositivi, risparmiando tempo prezioso e finendo prima le attività di refresh tecnologico
  • La semplificazione per il Dipartimento IT, perché ora tutti i dispositivi possono essere gestiti e monitorati da una singola piattaforma.
  • La personalizzazione dell’esperienza utente per i dipendenti, che si trovano ad avere solo gli strumenti di cui hanno bisogno
  • L’aggiornamento costante dei dispositivi e delle applicazioni con il conseguente rafforzamento della sicurezza

Si tratta quindi di un esempio di come l'innovazione ha permesso a questa azienda retail di oltrepassare i confini fisici che una volta limitavano i suoi dipendenti. Grazie alla gestione unificata degli endpoint, il nostro Cliente ha abilitato un ambiente di lavoro veramente phygital, che combina i vantaggi del lavoro in sede e del lavoro da remoto.

Case Study Correlati

USE CASE_ Backup as a service per il settore bancario
USE CASE_ Backup as a service per il settore bancario

Scopri il caso di un’azienda tra i protagonisti in Italia nel settore banking e finanziario che aveva la necessità di mettere al sicuro i dati O365 dei propri utenti, rispettare le regole sulla sicurezza del dato relative al settore di appartenenza.

Use case _ Backup as a service per l’industria
Use case _ Backup as a service per l’industria

Scopri il caso di un’azienda leader in Italia nella realizzazione di strumenti per l’industria che aveva la necessità di mettere al sicuro i dati O365 e ha scelto una soluzione di Backup as a service.