Un’importante azienda internazionale di logistica, con centri di distribuzione operativi H24, voleva riuscire ad elaborare gli ordini di spedizione nel modo più rapido ed efficiente possibile, per garantire che le merci potessero raggiungere sempre la loro destinazione in tempo. 

ESIGENZA

Nei centri di distribuzione dell’azienda, il personale utilizzava una serie di apparecchiature portatili e fondamentali per svolgere le attività quotidiane, come palmari, stampanti per etichette, radio, cuffie. Tuttavia la mancanza di procedure per la gestione di questi strumenti, causava criticità come ritardi nei processi di riconsegna, difficoltà nell’individuazione dei dispositivi e nel loro monitoraggio.

SOLUZIONE

L’azienda si è rivolta quindi al proprio partner tecnologico globale, Ricoh, per implementare, installare e configurare gli Smart Locker.
Gli Smart Locker Ricoh sono infatti la soluzione perfetta per ottimizzare la gestione dei turni, grazie alla combinazione di tecnologie cloud innovative e sofisticati strumenti per il tracciamento degli asset.
Adottandoli, l’azienda è riuscita ad eliminare i tempi di attesa richiesti dalle procedure precedenti, così come quelli necessari per la ricerca del dispositivo.
Inoltre, grazie all’installazione degli Smart Locker Ricoh, l'azienda prevede di ridurre di almeno 15 minuti i tempi di riconsegna dei dispositivi a ogni turno, aumentando la produttività dei dipendenti, con consistenti benefici anche nel servizio clienti.
"Con il supporto di Ricoh, abbiamo installato gli Smart Locker nei nostri centri di distribuzione e siamo riusciti a ottimizzare i processi operativi. Il risparmio di tempo, l’incremento della produttività e la riduzione dei costi di riparazione e sostituzione degli asset che ne conseguiranno, dovrebbero generare un immediato ritorno sull’investimento e ci permetteranno di fornire un servizio migliore ai nostri clienti".
Un responsabile dell’azienda di logistica
Leggi la USE CASE

Case Study Correlati

USE CASE_ Standardizzare l’onboarding e l’offboarding  con la Jml (Joiner, Mover, Leaver)
USE CASE_ Standardizzare l’onboarding e l’offboarding con la Jml (Joiner, Mover, Leaver)

Scopri il caso di un’azienda del settore entertainment & media che aveva la necessità di rivedere i processi di onboarding e offboarding delle risorse di tutte le country e ha implementato una soluzione di JML.

USE CASE_ Workplace del futuro per il settore banking
USE CASE_ Workplace del futuro per il settore banking

Scopri il caso di successo di un’azienda del settore bancario assicurativo, con circa 2.000 dipendenti nel nostro Paese e una presenza capillare in Europa con oltre 200 filiali, che aveva la necessità di abilitare il Service Desk del futuro.