L’azienda è attiva nel settore alimentare dagli anni ’50. Oggi conta oltre 3.000 dipendenti in 5 stabilimenti presenti nel nord Italia.

ESIGENZA

L’azienda, in occasione dell’installazione di pannelli fotovoltaici, aveva interesse ad instaurare un monitoraggio continuo del fabbisogno energetico, della parte auto-prodotta, della parte attinta dalla rete, degli eventuali surplus energetici da reimmettere in rete, e/o in prospettiva accumulare.

Grazie al fatto che il Cliente aveva già collegato alcune macchine produttive grazie al prodotto “Connect the unconnected” di Npo Sistemi, è nata l’opportunità di correlare i dati di consumo energetico ai dati provenienti dalla produzione, così da contestualizzarli e comprenderne, e giustificarne, l’origine.

Quasi a rendere più intenso il progetto, il Cliente non disponeva di un dipartimento IT interno; pertanto, era ancora più importante affidarsi a un partner esterno a cui delegare la gestione e la mappatura dei consumi.

SOLUZIONE

Per l’esigenza raccolta, Npo Sistemi ha realizzato una soluzione IoT sinergica con Connect the Unconnected, Energia 4.0: una piattaforma di superamento dei silos che permette al Cliente di astrarsi dalla singola tecnologia ed uniformare il rilevamento dei dati di produzione e quelli dai sensori di consumi automatizzandolo. Una soluzione unica concretizzata attraverso un approccio end-to-end, realizzato attraverso l’identificazione, l’implementazione e la gestione.

La soluzione, in particolare:

  • permette il rilevamento dei dati e il monitoraggio dei costi
  • individua malfunzionamenti e fermi produzione inviando alert dedicati
  • abilita interventi e decisioni data driven
  • realizza report omogenei standardizzando la gestione tra diverse tipologie di consumi
  • abilita e favorisce il collegamento tra macchine
  • riduce gli sprechi attraverso una maggiore consapevolezza dei consumi
  • abilita una maggiore autonomia dell’azienda grazie alla facilità di fruizione

Tre i volti della soluzione:

1.Sistema sensoristico e dati ambito che comprende:

  • la scelta di sensori, adattatori, gateway e centraline PLC più adeguate, la loro installazione e configurazione
  • la raccolta e l’archiviazione dei dati organizzati

2.Analisi dei dati raccolti per:

  • l’ottimizzazione della produzione e la riduzione dei costi
  • la costruzione di modelli simulativi e previsionali
  • l’individuazione di anomalie
  • l’intelligent maintenance abilitata da intelligenza artificiale cioè la possibilità di anticipare quei fenomeni dei quali si riesce ad isolare le componenti principali correlate a guasti/eventi di rottura

3.Report, dashboard, RPA e invio alert per:

  • un monitoraggio semplice capace di attirare efficacemente l’attenzione sugli eventi più rilevanti

La soluzione Energia 4.0, che permette di ottenere i benefici dell’Industria 4.0 per il credito fiscale, è una piattaforma IoT che può:

  • Rappresentare l'intera produzione ed i suoi consumi
  • Integrare digital twin di macchinari, reti elettriche e sensori
  • Offrire formule avanzate per rappresentare le funzioni obiettivo ed aggiornarle in real-time
  • Offrire report automatici e invii di alert personalizzati e gestibili con analisi automatica

Approfondisci la soluzione

Case Study Correlati

USE CASE_ Backup as a service per il settore bancario
USE CASE_ Backup as a service per il settore bancario

Scopri il caso di un’azienda tra i protagonisti in Italia nel settore banking e finanziario che aveva la necessità di mettere al sicuro i dati O365 dei propri utenti, rispettare le regole sulla sicurezza del dato relative al settore di appartenenza.

Use case _ Backup as a service per l’industria
Use case _ Backup as a service per l’industria

Scopri il caso di un’azienda leader in Italia nella realizzazione di strumenti per l’industria che aveva la necessità di mettere al sicuro i dati O365 e ha scelto una soluzione di Backup as a service.