Disaster Recovery e Backup as a service, perché avere sempre un piano di ripartenza

30 marzo 2021
Disaster Recovery e Backup as a service, perché avere sempre un piano di ripartenza

L’attualità insegna.

Oggi sapere esattamente dove si trovano le informazioni aziendali non è abbastanza.

Oltre a questo, infatti, è sempre più importante avere un piano B, un piano di ripartenza insomma, per ripartire, in tempi brevi e recuperare tutto anche in caso di incident.

Sono questi gli obiettivi della Business Continuity: i fatti dimostrano infatti che, con il remote working, gli attacchi di phishing sono sempre più in aumento, così come i tentativi di attacco più massicci a cui le aziende sono soggetto.

Per questo proteggersi è sempre più indispensabile, così come farlo seguendo le best practice di corretta strategia di Business Continuity che includono:

  • La predisposizione di una BIA (Business Impact Analysis)
  • La definizione degli SLA e dei KPI (RTO, Recovery Time Objective e RPO, Recovery Point Objective)
  • L’utilizzo di una tecnologia abilitante
  • L’implementazione della sicurezza e protezione dei dati di backup

A questo proposito, il modello di Business Continuity di Npo Sistemi si sviluppa attraverso procedure di Disaster Recovery e Backup in modalità standard o as a service grazie ad un approccio che orchestra tre pillar:

  • Metodologia: che definisce le strutture per realizzare un’architettura su misura
  • Asset: i principali kpi della business continuity
  • Organizzazione: il partner digitale in grado di orchestrarla garantendo costi contenuti e flessibilità di esecuzione.

Pillar realizzati attraverso soluzioni su misura per il Cliente che si declinano, a loro volta, in:

  • Attività di Assessment e Consulenza
  • Progettazione e realizzazione di soluzioni di Backup e Disaster Recovery
  • Offerta BaaS – DraaS: si concordano con il Cliente gli SLA (Service Level Agreement) più adatti e i principali KPI di intervento. Il resto rimane di completa competenza Npo, che si occupa quindi di monitorare e salvaguardare il patrimonio informativo del Cliente nel modo più efficace.

Backup e Disaster Recovery diventano così come gli attori principali di una strategia di continuità, ma cosa sono nello specifico e quali le modalità in cui applicarli?

Le soluzioni di Backup si occupano di raccogliere e archiviare i dati in tempi prestabiliti (rto). Quei dati devono essere immagazzinati secondo compliance e devono essere recuperabili poi in tempi e modi efficaci.

Il Disaster Recovery, invece, più che un processo è una strategia: l’obiettivo è quello di ristabilire servizi e dati a seguito di un’interruzione, qualunque sia il motivo.

Spostando il focus dai dati ai servizi, il Disaster Recovery assume una valenza principale ma legata al Backup, ecco perché senza Backup non ci può essere un Disaster Recovery, senza un processo di Backup ben strutturato non può esserci un corretto Disaster Recovery.

E l’offerta di Npo include infatti BaaS e DraaS: negli anni, infatti, Npo ha acquisito una forte expertise nell’erogazione di servizi gestiti h24, non solo selezionando i partner migliori ma costruendo e offrendo ai clienti un servizio che permetto loro di dedicarsi al proprio business senza preoccuparsi di niente.

Il backup as a service può essere realizzato o per le Virtual Machine o per Microsoft365. Migrando su cloud con la soluzione Microsoft365, ad esempio, le aziende si liberano dei sistemi di backup “in casa” ma ovviamente devono poter usufruire di soluzioni che consentano di recuperare i dati e avere continuità anche in caso di errori.

In evidenza

Articoli correlati

Osa sapere: (auto)formarsi e promuovere una nuova Cultura Digitale. Stefano Lombardi, il volto di Npo
Osa sapere: (auto)formarsi e promuovere una nuova Cultura Digitale. Stefano Lombardi, il volto di Npo
DocuWare per le Risorse Umane
DocuWare per le Risorse Umane
Chatbot e Virtual Assistant: come realizzare interazioni efficaci con i Clienti. Un e-book dedicato
Chatbot e Virtual Assistant: come realizzare interazioni efficaci con i Clienti. Un e-book dedicato