Semplificare e Innovare attraverso l’Hyperautomation

25 gennaio 2023
Semplificare e Innovare attraverso l’Hyperautomation

Oggi le aziende hanno un’esigenza importante, quella della semplificazione. In questo scenario, l’hyperautomation ha la capacità di rispondervi, rendendo molte attività più sostenibili e facili da gestire automatizzandole, garantendo così anche una user experience più fluida.

Ma di cosa si tratta in concreto e com’è possibile applicarla in azienda?

Di questo abbiamo parlato con Roberto Mariotti, Head of Analytics, Automation & Artificial Intelligence nella rubrica “Il Parere dell’esperto”.

Quali sono oggi i maggiori ambiti di applicazione dell’Hyperautomation e qual è il grado di interesse da parte delle imprese italiane nei confronti di questa tipologia di soluzioni?

L’Hyperautomation è di supporto nel caso di attività ripetitive: automatizzandole le aziende acquisiscono competitività e una maggiore produttività, ottenendo così anche la possibilità di restituire alle persone una migliore user experience.

Tra gli ambiti di applicazione possiamo citare:

  • Il Dipartimento IT: permette di automatizzare la gestione dei ticket semplici in entrata, come ad esempio il reset password o lo sblocco account
  • Il Dipartimento HR: permette di semplificare i processi di onboarding e offboarding delle persone
  • Il Backoffice: la RPA permette di digitalizzare i documenti cartacei, a volta anche redatti a mano

Gli ambiti, e i contesti sono davvero numerosi, l’unico limite alla sua applicazione è la nostra fantasia.

Si tratta di uno strumento fondamentale per la crescita delle aziende, perché garantisce una maggiore produttività, rendendo inoltre le persone più motivate perché libere di dedicarsi ad attività a maggior valore aggiunto.

In che modo introdurre al meglio l’hyperautomation in azienda, tenuto conto del suo impatto sui processi e su modalità di lavoro consolidate negli anni?

Il modo migliore è quello di partire da iniziative concrete con benefici misurabili.

Poco sopra parlavo proprio delle attività ripetitive, che sono processi misurabili: qui è possibile comprendere i benefici dell’Hyperautomation semplicemente confrontando il tempo di esecuzione prima e dopo l’applicazione. A completare i benefici misurabili, si otterranno anche benefici indotti come il miglioramento dell’ambiente lavorativo.

Quello che abbiamo riscontrato sui nostri Clienti è poi un’estensione dell’automazione su molteplici processi, fino a rendere sempre più strategico il suo utilizzo.

Che ruolo ricopre l’Hyperautomation nella value proposition di Npo Sistemi?

Direi fondamentale, è uno dei pilastri della nostra Value Proposition, un ruolo chiave per la nostra azienda che si occupa da sempre di Digital Transformation.

Spesso quando si tratta di queste tecnologie si pensa a qualcosa di lontano dalla concretezza, ma è vero il contrario: l’obiettivo di Npo Sistemi è quello di rispondere a bisogni specifici, concreti.

Proprio per avvicinare l’utilizzo di queste tecnologie, abbiamo realizzato un portale per le aziende: all’interno è possibile ritrovare demo realizzate su misura per loro. L’obiettivo è avvicinare la RPA attraverso il suo utilizzo, così da rendere più concreti i benefici.

Grazie a questo approccio, abbiamo ottenuto un riconoscimento per l’Innovazione durante l’ultima edizione dei Digital 360 Award, con la Hyperautomation Factory, una soluzione che semplifica, uniforma e gestisce in tempi rapidi un enorme lavoro di data entry che permette di automatizzare il 74% di attività di data entry e migliorare così del 90% la produttività in azienda. Un riconoscimento che racconta al meglio la mission quotidiana di Npo Sistemi, cioè quella di essere un Innovation Provider per i propri Clienti, capace di supportarli e abilitare l’Innovazione attraverso le migliori tecnologie presenti sul mercato.

Leggi l'eBook dedicato all’Hyperautomation

In evidenza

Articoli correlati

Hyperautomation Factory di Npo Sistemi
Hyperautomation Factory di Npo Sistemi
Sicurezza aziendale con un perimetro fluido. Connect & Protect.
Sicurezza aziendale con un perimetro fluido. Connect & Protect.
IL PUNTO DI VISTA: Intervista a Elena Berra – IT Service Manager
IL PUNTO DI VISTA: Intervista a Elena Berra – IT Service Manager